Questo sito utilizza cookies tecnici al fine di consentirti la migliore esperienza nell'utilizzo del sito. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza. Clicca su "Leggi la Cookie Policy" per saperne di più.
<>
Corso di Aggiornamento
IL LAVORO A VIDEOTERMINALE
Rif. D. Lgs. 81/2008 – D.Lgs. 106/2009 – Accordo Stato Regioni 21/12/2011 – Accordo Stato Regioni 26/01/2006
Durata 1,5 ore
Destinatari Il corso è rivolto agli RSPP, ASPP, Datori di lavoro/RSPP, Dirigenti, Preposto, RLS, Lavoratori e tutti coloro che sono interessati ad approfondire il tema dell’utilizzo corretto dei videoterminali (VDT).
Programma
Obiettivi - La definizione di videoterminalista;
- Gli obblighi del datore di lavoro e dei lavoratori;
- Individuazione possibili rischi per la salute dei lavoratori;
- Postazione di lavoro: caratteristiche e consigli per un utilizzo ottimale
- La seduta
- L’illuminazione
- Il piano di lavoro
- Le attrezzature informatiche.
Abstract L'uso di attrezzature munite di videoterminale (VDU o VDT) si è esteso rapidamente negli ultimi anni, interessando sia le attività pubbliche che private, e coinvolgendo un numero elevato di operatori. Se le nuove attrezzature hanno prodotto indubbiamente maggiore funzionalità e snellimento del normale lavoro, è pur vero che hanno sollevato problematiche di protezione dei lavoratori addetti al loro impiego. Il Titolo VII del D.Lgs. 81/08 detta le disposizioni di legge per le attrezzature munite di videoterminali, mentre i requisiti minimi delle attrezzature e delle postazioni munite di videoterminale sono stabilite all’allegato XXXIV. Il decreto definisce “videoterminale” uno schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione utilizzato, mentre è considerato “videoterminalista” colui che utilizza un’attrezzatura munita di videoterminali, in modo sistematico o abituale, per almeno venti ore settimanali. L’utilizzo sistematico, e oramai indispensabile, di videoterminali comporta l’assunzione di alcune precauzioni per la tutela della salute sul lavoro, in particolare in riferimento ai rischi per la vista e per gli occhi, ai problemi legati alla postura ed all’affaticamento fisico e alle condizioni ergonomiche e di igiene ambientale. In riferimento all’art. 177 del D.Lgs. 81/08, il Datore di Lavoro ha l’obbligo di formare ed informare i lavoratori addetti al videoterminale sui rischi specifici della loro attività, in particolare per quanto riguarda le misure applicabili al posto di lavoro, le modalità di svolgimento dell'attività e la protezione degli occhi e della vista.
Competenze da acquisire Migliorare la conoscenza dei rischi a cui è esposto un lavoratore che utilizza un videoterminale e quali sono le possibili azioni di prevenzione attivate da Datore di Lavoro.

Accedi al corso >>